Qual è il segreto per un buon caffè ?

con Nessun commento

Bere un espresso al Bar è un piacere.

Sono migliaia i motivi per cui lo facciamo.

Staccare un attimo dal lavoro, incontrare un amico, iniziare una trattativa, prendersi una pausa di distrazione per distogliere l’attenzione da ciò che si sta facendo, o semplicemente scambiare due chiacchiere con qualcuno…

A volte però non va sempre come ce l’aspettiamo.

Ci prefiggiamo di goderci una tazza di caffè cremoso, caldo, avvolgente, che ci dia una vera carica di energia e di gusto e finiamo col restare delusi da una bevanda scarsa che, oltre a distruggere il momento di pausa che ci eravamo concessi, ci lascia anche uno sgradevole retrogusto in bocca per lungo tempo.

Come mai?!?   Cosa è andato storto?!?!

L’esito di un buon espresso è il risultato non di “una”, ma di “una serie” di operazioni da osservare da parte dell’operatore che lavora dietro al banco.

A volte una miscela mediocre può risultare migliore, anzi ottima, grazie ad un operatore bravo e professionale ma, aimè, vale anche il contrario: una miscela eccelsa può dare un pessimo risultato se chi la utilizza non è in grado di gestirla.

Più pregiata e qualitativa è la miscela, più competente e professionale deve essere l’operatore dietro al banco.

Un buon caffè è il risultato di un’ottima miscela in mani esperte.

Il miglior consiglio per diventare un punto di riferimento ove bere un Buon Caffè è FORMARSI professionalmente rivolgendosi a chi, con studi, competenza ed anni di esperienza alle spalle può trasmettere nella giusta maniera le proprie conoscenze.

Chi del caffè ha fatto una Passione da coltivare ed accrescere senza mai fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *